Cronache dall’orto – 14

Ho concluso il precedente capitolo di queste “Cronache” raccontando le attività in corso nel mio piccolo orto sociale. Ricapitolando: ho lasciato due filari con peperoni, melanzane e friarelli (peperoncini); le due piante di topinambur, mezzo filare di sponsali, ed un altro mezzo filare con prezzemolo e sedano.

Ho estirpato zucchine e pomodorini, zappato, irrigato e concimato la restante parte dell’orto.

Lunedì 24 agosto

Questa mattina ho ulteriormente ripulito le zone libere dell’orto da erbacce e rimasugli delle precedenti colture; ho zappato nuovamente e innaffiato il terreno. Adesso tutto è pronto per la semina delle colture invernali.

Martedì 25 agosto

Ho acquistato e messo a dimora dieci piantine di cavolo bianco, dieci di cavolo verde; dovrebbero essere pronti fra circa novanta giorni. Ho piantato anche insalata riccia (dieci piantine) e radicchio (venti piantine).

I cavoli li ho piantati su due file, ai lati dei tubi dell’irrigazione, ad una distanza di quaranta centimetri l’uno dall’altro; le insalate ad una distanza minore (dieci-quindici centimetri).

Dopo aver messo a dimora le piantine le ho innaffiate per tre-quattro minuti ed ho lasciato l’irrigazione aperta al minimo. Domattina verifico se è il caso di aumentare o diminuire il flusso di acqua.

Mercoledì 26 agosto

Lavoro di riordino e di pulizia all’orto: strappate un po’ di erbacce, ho messo in ordine le aste e le canne che avevo utilizzato per sostenere le piante di pomodorini; ho innaffiato per alcuni minuti e mantenuto l’irrigazione aperta al minimo.

Ho ancora più di un filare da poter seminare; domano prenderò qualche piantina.

Giovedì 27 agosto

Così come mi ero ripromesso di fare, questa mattina ho acquistato e messo a dimora dieci piantine di cavolo nero e dieci di cicoria. Ho innaffiato per pochi minuti e mantenuto l’irrigazione al minimo, come nei giorni precedenti. Ho anche estirpato un po’ di erbacce.

Ho anche raccolto sei o sette sponsali e li ho cucinati secondo la seguente, semplice, ricetta.

Ricetta (Sponsali con vinaigrette)

Pulire bene gli sponsali, eliminando la parte verde del gambo (non edibile); lessarli in acqua salata. Al termine della cottura disporre e porri in un piatto e condirli con prezzemolo tritato e una emulsione di olio, aceto e sale. A piacere aggiungere del pepe macinato. Si può gustare anche freddo. Semplice e gustoso.

Venerdì 28 agosto

Oggi, dopo una rapida pulizia dell’orto, ho nuovamente innaffiato le piccole piantine per alcuni minuti, e poi regolato l’irrigazione come di consueto. Ho anche raccolto due chili di melanzane e qualche peperoncino (friarelli).

Lunedì 31 agosto

Dopo l’assenza del fine settimana, sono tornato all’orto, innaffiato e irrigato. Ho raccolto quattro chili di melanzane e un chilo di friarelli. Le melanzane le ho affettate ed arrostite secondo la ricetta che vi ho gia fornito. I friarelli li farò ripieni.

Ricetta (Friarelli ripieni)

Lavate, detorsolate e svuotate i friarelli dei semini che trovate all’interno. Preparate il ripieno con mollica di pane, uovo, tonno e capperi; con questo ripieno, e un po’ di pazienza, riempite i peperoncini. Potete passarli in forno o cucinarli in un tegame, secondo la vostra preferenza. Da consumare anche freddo.

Mercoledì 2 settembre

Questa mattina ho chiuso l’impianto di irrigazione; poi ho innaffiato tutta la zona delle colture invernali. In questo modo domani dovrei trovare il terreno abbastanza asciutto per raccogliere gli sponsali e dare una ripulita dalle erbacce.

Ho anche raccolto alcune melanzane e un  mezzo chilo circa di friarelli.

Giovedì 3 settembre

Come programmato, questa mattina, nell’orto, ho raccolto le circa sessanta piante di sponsali piantate da Tommaso ai principi della scorsa primavera. Raccolte, private delle radici e del fusto rinsecchito e non edibile: in tutto oltre un chilo e mezzo di prodotto utilizzabile. Con gli scarti ho riempito una intera carriola! Anche raccogliere nell’orto costa molta, molta fatica.

Oggi cucineremo gli sponsali e li prepareremo per fare una ottima pizza con le cipolle: abbiamo già previsto una serata di degustazione con parenti ed amici.

L’attività di raccolta si è prolungata per oltre un’ora e quindi non ho avuto altro tempo se non per togliere un po’ di erbacce, innaffiare per cinque minuti circa e aprire l’irrigazione (al minimo).

Ricetta (Pizza con gli sponsali)

La pizza (o calzone) con gli sponsali è un piatto tipico della cucina di Puglia e Basilicata; questo perché anche gli sponsali sono un prodotto dell’agricoltura locale, spesso confuso con i porri, dai quali si distingue soprattutto per il caratteristico e prevalente sapore “dolce” del prodotto. Si lavano e si puliscono gli sponsali, eliminando tutte le parti non edibili; si tagliano a pezzi e si stufano in una pentola capiente. Nel frattempo si prepara la pasta per la pizza, con farina 00, acqua, lievito e un pizzico di sale; lasciate “crescere” la pasta in un recipiente capiente, coperto. Quando la pasta sarà ben cresciuta, stendete uno strato in una teglia, disponete gli sponsali e aggiungete delle acciughe sott’olio, nella quantità che vi soddisfa. Coprite con un altro strato di pasta (congiungete i bordi con una leggera pressione delle dita) e infornate. Da leccarsi i baffi! Ovviamente si possono usare anche delle cipolle normali, ma il gusto finale non è affatto uguale.

Venerdì 4 settembre

Oggi ho raccolto un chilo di melanzane e mezzo chilo di friarelli (peperoncini); ho fatto anche uno scambio prodotti con un vicino (gli ho dato le melanzane, ho ricevuto quattro peperoni rossi). Ho regolato l’irrigazione (sempre al minimo), ed ho tolto un po’ di erbacce.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...