Dialoghi demenziali – 4

Primo dialogo: dell’Ikea (o dello scolapasta, o dell’interscambio culturale)

VC = Il signor Ikea e la genialità dello scolapasta che arrugginisce
MC = Quello succede perché tu lo usi
AC = Dovresti smetterla di mangiare la pasta. O di andare all’ Ikea. Oppure vai e mangia la pasta all’Ikea, la trovi già scolata.
MC = Oppure ti mangi la pasta senza scolarla, che è meglio
VC = Scolerò la pasta con la pentola a pressione
AC = Una volta la scolavi con il tegaway. Come mai hai smesso?
VC = Il tegaway se lo è ripreso Paolo. Era un regalo
AC = Dovresti fare come me. Io uso lo scolapasta di plastica, non lo devi asciugare e non arrugginisce. Può durare financo mille anni
VC = Non ho voce in capitolo
AC = Il 3 dicembre è ormai alle porte. Adesso so cosa regalarti
VC = Il capitolo ?
AC = La voce, Di Bellin. Registrata.
VC = Avose
AC = Fei, tra mi e ti che xè tre differenze. Uno ea vose
MMC = Drogatevi meno
VC = De marjuana no se mai morto nisuno
MT = Dovresti asciugarlo dopo che lo hai lavato !!!!(Magari)
VC = Il genio della lampada !!!
MT = Si infatti riferito a te però
VC = Ma infatti
MT = Coppate
MC = What’s “coppate”? Forse cappellate ? Con lo scolapasta ?
MC2 = E’ un’altra lingua
VC = Gli anni che ho dovuto studiare per capire a malapena il foggiano
MC2 = Avasc i mn
VC = Abbassa le mani
MC2 = Però. Comblimendi
VC = Però. Complimenti
MC2 = Vabbè questa era facile. E non era neanghe tando foggiano.
VC = Ah. Mi pareva
VC = Un modo scherzoso per esprimere un grande affetto
MT = Infatti !!!! ti voglio bene !
VC = Coppate
MT = Ok però dopo di te !
VC = Ma infatti
MC = Boh !
VC = Coppate: cammin vatten
VC = Questi interscambi culturali mi entusiasmano. Quando ci vedremo ci brinderemo su.
AC = http://www.volgarmente.com/termine/còpate
MT = Bastaaaaaa !
MC = Soprattutto Brindisi
MC = Basta ? E che, avete cominciato senza di me ?
VC = Ma se hai cominciato prima tu
MC = Non ho bevuto nemmeno un goccio, t’al zùr
VC = Questo non è possibilepost su recenti studi
MC = Giuro, da domenica scorsa
VC = E’ da domenica scorsa che giuri ?
MC = Giurin giurello l’amore è bello….
VC = Spergiuro!

Secondo dialogo (o del grasso)

VC = Recenti studi hanno dimostrato che chi pubblica post su recenti studi ha un po rotto i coglioni.
AC = Recenti studi dimostrano che non è il vestito a rendere grasse le persone, ma il grasso.
VC = Quel bel vestitino di lardo di colonnata di Diego per esempio.
AC = Col suo giubbotto invernale Diego sembrava muscolosissimo. E invece no.
MC = Quindi è il vestito che lo rendeva grasso ?
VC = Mangiandolo metteva su chili.
MC = Mangiando il vestito?
DP = Ma su cosa li metteva i chili se il vestito lo aveva mangiato? e soprattutto CHI?
MC = Mi pare di aver capito che metteva i chili sul vestito.
DP = Noto del pressapochismo
MP = Direi qualunquismo
VC = E’ suonata la sveglia. Ora.
MC = Ma in quale fuso orario siete?
MP = Quel del dragone?
VC = Il fuso orario del dragone?
DP = Greenwich + 1/2 pressapoco
VC = Mezzo pressapoco? Qui stiamo esagerando.
MC = Ho chiesto il fuso, non quanto siete fusi voi!
VC = Il fuso da mezzo o da litro?
MC = Quello di bronzo da mezzo quinto
DP = Quello è sfuso e non fuso e ce l’ho solo da due litri! Bianco o rosso?
DP = Mezzo quinto di mozzarelle per MC rigorosamente di bufala!!!!!
MC = Morirò di fame!

Terzo dialogo (o del piatto vuoto, o del vino)

15542284_10210925041151143_5429916581237499586_n

VC = Non è piaciuto
MC = bravo. Finalmente un piatto “mangiato”!
VC = Ti lascio immaginare le bottiglie….svuotate…
DP = Ma cosa c’era dentro?
VC = Alle bottiglie?
DP = Al tappo
MC = E al vetro?
VC = Stiamo toccando il fondo.
MC = E allora comincia a scavare
VC = E’ un fondo di bottiglia. Un coccio.
MC = E allora scava con quello
DP = Le hai talmente svuotate che non si vedono
VC = Si sono fatte sentire. Sendire.
MC = Ottimo. A presto raga. Ho un vinello….(se fate in tempo)
VC = Raga?
MC = Ex raga
VC = E comunque un vinello mi sembra pochino. Raga.
MC = Una boccia da 5 litri per cominciare….
VC = Fortuna che hai l’ascensore
DP = Dino ha abbandonato la conversazione
VC = Scrivi una risposta.
DP = L’utente non è raggiungibile
MC = Già ubriachi a quest’ora?
DP = A quest’ora il questore non è raggiungibile
MC = Ma la questura si!
VC = Questione irrilevante. Prosit

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dialoghi demenziali – 4

  1. wwayne ha detto:

    A proposito di racconti, tempo fa ho letto quest’antologia molto carina e divertente: https://wwayne.wordpress.com/2014/07/28/suspense-e-ironia/. La conosci?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...